• RSS
  • youtube
Home  -  Mondo  -  Matrimoni gay: la mappa di dove sono legali nel mondo

Matrimoni gay: la mappa di dove sono legali nel mondo

Sono dieci i Paesi nel mondo che dal 2001 hanno riconosciuto i matrimoni tra omosessuali. La maggior parte si trova in Europa. Poi ci sono gli Usa, il Sudafrica e l'Argentina, oltre a delle isole "gay friendly" in Brasile e Messico

Matrimoni gay: la mappa di dove sono legali nel mondo Matrimoni gay: la mappa di dove sono legali nel mondo

Tag:  Barack Obama mappe Matrimoni gay omosessuali

Dal 2001 dieci Paesi nel mondo hanno riconosciuto i matrimoni omosessuali, sui quali anche il presidente Usa, Barack Obama, ha preso una posizione in netto favore. In Europa ci sono il Belgio, la Norvegia, l'Olanda, la Spagna, il Portogallo, la Svezia e l'Islanda. Fuori dal Vecchio Continente troviamo l'Argentina, il Canada e il Sudafrica. In altri Paesi, come la Francia, se ne discute. A Londra il premier David Cameron li ha promesis ai gay del Regno.

Negli Stati Uniti non esiste una legge federale che riconosca i matrimoni tra persone dello stesso sesso, ma i gay possono sposarsi in 6 Stati degli Usa (New York, Iowa, Connecticut, Vermont, Massachusetts e New Hampshire). Nel distretto di Columbia i matrimoni tra persone delle stesso sesso non sono legali, ma le coppie gay possono comunque usufruire di benefici a livello statale, esattamente come le coppie di conviventi etereosessuali. Leggi in favore dei matrimoni gay sono poi state approvate sia nel Maryland che a Washington, ma ancora non sono entrate in vigore.

In California, i matrimoni omosessuali sono stati legali solo per un breve periodo, nel 2008, ma oggi il Golden Statesi limita a riconoscere le unioni sancite in altri Stati e il movimento gay, con sede a San Francisco, è ancora in campo per ottenere una revisione della legge in favore dei matrimoni. In vari altri Stati, se i matrimoni non sono legali, le unioni civili però sì e garantiscono diritti e responsabilità molto simili a quelle del contratto matrimoniale. Infine, il complesso panorama americano vede 31 Stati con restrizioni costituzionali, che limitano il diritto del matrimonio solo alle coppie eterosessuali.

Nel resto del mondo, i matrimoni omosessuali sono riconosciuti nello Stato di Alagoas in Brasile e a Città del Messico, ma non nel resto del Paese. Israele e i Paesi caraibici che facevano parte del Regno d'Olanda riconoscono i matrimoni celebrati in altri Paesi, pur non avendoli legalizzati. Infine, l'Australia riconosce i matrimoni gay solo se un membro della coppia ha cambiato sesso subito dopo aver contratto il matrimonio.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
14
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook
 
 
 
RC Auto: risparmia fino a 500€!

Confronta 18 assicurazioni e risparmia!

Mutui: risparmia fino a 15.000€!

Confronta le offerte delle migliori banche!

Prestiti: risparmia fino a 2.000€!

Confronta le migliori finanziarie e risparmia

 

Video Hot

TOP 10 DI PANORAMA Mondo

MONDO
Documento senza titolo