• RSS
  • youtube
Home  -  Mondo  -  Sudan: sotto attacco l'ambasciata tedesca e quella britannica

Sudan: sotto attacco l'ambasciata tedesca e quella britannica

La furia degli islamici fa un morto in Libano e uno a Khartoum. Scontri anche a Tunisi

Sudan: sotto attacco l'ambasciata tedesca e quella britannica Sudan: sotto attacco l'ambasciata tedesca e quella britannica
Proteste anti-Usa anche a Teheran (Credits: Ansa/Roberto Calò)
di Leonardo Diodato

In tutto il mondo arabo proseguono le proteste contro il film blasfemo sulla vita di Maometto, prodotto negli Stati Uniti. Scontri subito dopo la fine delle preghiere si sono accesi in Sudan e in Libano, dove un manifestante è rimasto ucciso. Ma a Khartoum la rabbia degli islamici non mette nel mirino solo gli americani. Sotto tiro anche le ambasciate di Germania e di Gran Bredagna.

I manifestanti sudanesi hanno bruciato la bandiera tedesca, marciando alla volta della sede diplomatica della Germania, inneggiando al Profetta e sventolando bandiere nero con la scritta bianca: "Non c'è altro Dio all'infuori di Allah e Maometto è il suo Profeta".

Intonando slogan religiosi hanno infranto finestre e appiccato il fuoco all'edificio diplomatico tedesco. Da Berlino il ministro degli Esteri Guido Westerwelle ha dichiarato che tutti gli impiegati dell'amabasciata di Khartoum "sono salvi" e ha chiesto alle autorità sudanesi di presidiare l'area diplomatica e difendere l'edificio e le persone al suo interno dalla rabbia dei manifestanti.

Stessa sorte è toccata all'ambasciata britannica, mentre i manifestanti stanno marciando anche alla volta di quella statunitense. Gli scontri non accennano a scemare. Roghi sono stati  appiccati lungo le principali strade della capitale sudanese. A Khartoum regna il caos.

Secondo testimonianze dalla città sudanese, ci sarebbe un morto nei pressi della sede diplomatica americana, dove decine di uomini sono riusciti a penetrare. Un uomo sarebbe stato travolto da un mezzo di polizia che era si stava dirigendo verso il focolaio delle proteste. Altri due sono rimasti vittime del copro a copro con le forze dell'ordine fuori dall'ambasciata Usa.

Al momento non è ancora chiaro perché siano state prese di mira le due ambasciate europee, che non hanno nulla a che vedere con il film Innocence of Muslims (L'innocenza dei Musulmani) ritenuto blasfemo dagli islamici e stigmatizzato anche dagli Usa per i suoi contenuti offensivi e razzisti.

Ma recentemente il Sudan, che è guidato da Omar al-Bashir sulla cui testa pende un mandato d'arresto per crimini di guerra e contro l'umanità spiccato dal Tribunale Penale dell'Aja, aveva duramente criticato la Germania per avere autorizzato una protesta di attivisti di destra che hanno marciato con delle caricature del Profeta Maometto.

In più, nel 2010 la Cancelliera Angela Merkel aveva consegnato un premio al vignettista danese che nel 2005 aveva disegnato il Profeta scatenando le ire del mondo islamico.

E non bisogna dimenticare che ultimamente proprio il presidente sudanese è stato oggetto di forti pressioni e di critiche da parte degli estremisti che accusano lui e il suo governo di aver abbandonao i "valori religiosi" che hanno ispirato il colpo di Stato del 1989.

Intanto, in Libano un manifestante è rimasto ucciso dal fuoco di un incendio appiccato a una filiale del fast-food americano KFC. Le manifestazioni proseguono anche al Cairo, dove però i Fratelli Musulmani hanno organizzato sit-in di protesta davanti alle moschee della capitale, togliendo l'assedio dalla sede diplomatica Usa.

A Tunisi si spara per strada, mentre i manifestanti penetrano l'ambasciata americana, dalla quale esce fumo.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
712815
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook
 
 
 
RC Auto: risparmia fino a 500€!

Confronta 18 assicurazioni e risparmia!

Mutui: risparmia fino a 15.000€!

Confronta le offerte delle migliori banche!

Prestiti: risparmia fino a 2.000€!

Confronta le migliori finanziarie e risparmia

 

Video Hot

TOP 10 DI PANORAMA Mondo

MONDO
Documento senza titolo